Loading

Sviluppo di app android e ios con cordova

SVILUPPO DI APP ANDROID E IOS CON CORDOVA

Una delle attività principali dello Studio Gamma è la creazione di app per sistemi android e ios. Per fare ciò ci affidiamo al framework Cordova, uno strumento che ci permette di creare app multipiattaforma in breve tempo e facilmente.

L’evoluzione del progetto cordova

Cordova nasce con il nome Phonegap ed è opera di una società canadese chiamata Nitobi. Data la bontà del progetto, Nitobi nel 2011 viene acquisita da Adobe (una delle società informatiche più famose, la creatice di tanti software famosi come photoshop e Acrobat Reader).
Subito dopo l’acquisizione, il progetto viene rinominato “Cordova” (dal nome della via degli uffici Nitobi) e donato all’Apache foundation. A questo punto Adobe utilizza “phonegap” per creare un altro framework aggiungendo alcune funzionalità (a pagamento) alle tante funzioni già offerte da cordova.

I punti di forza

Il punto di forza di Cordova è che utilizzandolo è possibile creare applicazioni per ecosistemi diversi partendo dallo stesso codice. Quando si sviluppa un’app in modo “nativo” (ossia il modo previsto da Google e Apple) si deve utilizzare il linguaggio di programmazione scelto da Google e Apple. Nel caso di sistemi android si utilizza il linguaggio java, mentre nel caso di applicazioni per iphone e ipad si deve utilizzare l’objective c oppure il linguaggio swift. Quindi se vogliamo un’app che funzioni sui device più diffusi dobbiamo realizzare due versioni, una per android ed una per ios.
Con cordova invece si programma utilizzando javascript, HTML e CSS, ossia gli strumenti che sono alla base dei comuni siti web e che sono utilizzati da moltissimi sviluppatori. È cordova che si preoccupa di far dialogare il nostro codice con la parte nativa del dispositivo utilizzato, indipendentemente che si tratti di un dispositivo android o ios (o windows phone…  o blackberry… o firefox OS!) Tutto ciò si traduce in uno sviluppo più rapido ed economico.
Le app create con cordova sono quindi realizzate con gli stessi strumenti utilizzati per realizzare applicazioni web. La differenza sostanziale però è che le app cordova possono accedere a tutte le funzionalità dei dispositivi. All’interno dell’app è quindi possibile utilizzare la fotocamera, ricavare le coordinate col GPS, salvare file, accedere alla rubrica, ricevere notifiche push, ecc.
Ci sono però anche delle controindicazioni: le app ottenute sono un po’ più lente rispetto alle app sviluppate in modo nativo. Quando l’app è semplice e la sua interfaccia poco complessa, un’app cordova è comunque una buona soluzione. Se invece dovete realizzare qualcosa di molto complesso o che richiede una notevole potenza di calcolo (per esempio un videogioco) un’app cordova non è la scelta migliore.

La nostra esperienza

Con questo strumento siamo riusciti ad ottenere delle ottime app che vi invitiamo a provare. In collaborazione con la società Edigeo di Milano abbiamo realizzato l’app della prestigiosa enciclopedia Zanichelli! Sempre con Edigeo, abbiamo aiutato tanti studenti a prepararsi ai test di ammissione all’unversità con le app basate sui quiz della famosa casa editrice Hoepli!

Fateci sapere cosa ne pensate.

Se avete bisogno di un’app non esitate a contattarci per chiedere un preventivo gratuito, saremo felici di mettere a vostra disposizione la nostra esperienza.